SEMINARIO ARCIVESCOVILE DI MONREALE

SEMINARIO INCONTRA... la Comunità parrocchiale di Torretta


Che giorno di festa per la comunità di Torretta! Dopo la sessione degli esami di Febbraio, è ripresa la conoscenza delle comunità parrocchiali della nostra Arcidiocesi. Nei mesi di Ottobre e Novembre abbiamo avuto la possibilità di incontrare e conoscere le comunità parrocchiali di Montelepre, Giardinello, Malpasso, Piano Maglio, Villaciambra e nel mese di Gennaio quella di Balestrate.

Il 22 e 23 Febbraio ci siamo recati a Torretta nella parrocchia Maria SS. delle Grazie, dove da pochi mesi si è insediato il nuovo Parroco-Arciprete, don Giuseppe Gradino, che è subentrato all’anziano arciprete don Tommaso D’Amico. Durante i due giorni di permanenza a Torretta, il parroco don Giuseppe Gradino ha più volte invitato la comunità a pregare per il seminario ed ha sollecitato a pregare affinché il Signore faccia germogliare da quella comunità delle sante vocazioni al sacerdozio o alla vita consacrata.

È ancora vivo il ricordo di quei volti, che con grande gioia e affetto ci hanno accolto e ci hanno donato una grande testimonianza di vita comunitaria e di accoglienza calorosa. Durante i due giorni di permanenza, la comunità del seminario ha avuto modo di partecipare alle celebrazioni eucaristiche, durante la quale hanno dato testimonianza vocazionale tre seminaristi. Che grande emozione ha vissuto la nostra comunità alla fine di ogni celebrazione eucaristica, presieduta da uno dei superiori del Seminario, quando la gente si è premurata di venire in sacrestia per stringerci la mano e conoscerci di presenza, per incrociare il nostro sguardo così da creare comunione.

Il sabato sera una coppia di parrocchiani insieme ad altri membri della parrocchia, ci ha dato la possibilità di cenare con loro all’interno del circolo culturale del paese da loro gestito. Durante questa serata conviviale abbiamo avuto modo di condividere con loro la nostra esperienza di vita e il nostro percorso vocazionale. Sono state molte le domande che ci hanno rivolto ma anche le curiosità in merito alla nostra chiamata al sacerdozio, alle quali abbiamo provato a rispondere con la maggior semplicità possibile. La domenica mattina ci siamo recati in parrocchia per conoscere l’anziano parroco don Tommaso D’Amico. Dopo la celebrazione eucaristica da lui presieduta, ci siamo intrattenuti a parlare per fare la sua conoscenza. Ci ha raccontato la sua esperienza di parroco e ci ha illustrato le varie opere d’arte che lì sono conservate.

Dopo la celebrazione eucaristica delle 11.30, presieduta dal vicerettore don Andrea, siamo stati accolti da una famiglia che ha offerto il pranzo coinvolgendo anche altri membri della comunità. Abbiamo trascorso un bellissimo pomeriggio insieme, conoscendoci meglio e creando comunione. Nel pomeriggio, il parroco ci ha fatto visitare il paese e ci ha accompagnati nella palestra della Scuola media dove si stava svolgendo una festa di carnevale con i bambini e i loro genitori. Anche qui il parroco ha colto l’occasione per far conoscere ai bambini e ai genitori la realtà del seminario, invitandoli a pregare insieme ai genitori per noi.

È molto bello condividere le proprie esperienze e conoscere le varie realtà parrocchiali della nostra diocesi. È un’occasione per imparare ad amarla sempre meglio e concretamente, conoscendo i parroci e i sacerdoti che servono le varie comunità, scoprendo tradizioni e bellezze artistiche del vasto territorio diocesano, sentendo il calore del popolo di Dio che ci testimonia ancora un grande amore per i sacerdoti, e che ci impegna maggiormente nella preghiera in vista del ministero.

 

Gaspare Borsellino

 

Mettiti in contatto con noi