SEMINARIO ARCIVESCOVILE DI MONREALE

Grammatica dell'affettività

La necessità della formazione umana nei Seminari

 

Il 7 marzo abbiamo intrapreso un nuovo percorso formativo sul tema dell’affettività e sull’importanza della formazione umana nel tempo del Seminario, che interpella proprio i candidati all’Ordine Sacro. In questi anni abbiamo curato questa dimensione avvalendoci del supporto della dott.ssa Carmela Abbruzzo, Psicologa-Psicoterapeuta e Presidente regionale dell’Associazione Italiana Psicologi e Psichiatri Cattolici, e più recentemente di una coppia di psicologi-psicoterapeuti.

 

Il primo incontro, voluto e sollecitato dal nostro arcivescovo, è stato tenuto dal diacono Andrea Sollena, referente diocesano per la tutela dei minori. Abbiamo avuto modo di riflettere e approfondire il tema degli abusi, alla luce dei documenti della Chiesa, in particolare il Motu proprio di Papa Francesco e le recenti linee guida dei Vescovi Italiani.

L’incontro è stato preceduto in Seminario dalla lettura attenta e commentata di un articolo di p. Amedeo Cencini ed altri autori, ascoltando il ‘magistero delle vittime’ e guardando alle dinamiche di una relazionalità non sana e tossica.

Nel ringraziare il prof. Sollena per questo primo incontro formativo, contiamo di riprendere ed approfondire l’importanza della conoscenza del sé e ciò che concerne la crescita di una umanità equilibrata, indispensabile per un futuro presbitero. Lo ringraziamo perché ci ha aiutati a fare chiarezza su una orribile realtà, che ci responsabilizza sulla necessità di ripartire da una imprescindibile grammatica della affettività e della sessualità per i giovani candidati al presbiterato.


Andrea Palmeri

(Articolo su GiornOtto, marzo-aprile 2020)

 

 

Mettiti in contatto con noi