SEMINARIO ARCIVESCOVILE DI MONREALE

  • 5x1000

    Scopri come destinare il tuo 5x1000!!! TU DONI, MA NON PAGHI NULLA!

  • La nuova sede del Seminario

    Il 15 dicembre 2009 è stata inaugurata la nuova sede del Seminario arcivescovile di Monreale.



11April Ministero dell'Accolitato a tre seminaristi

 

Nella Domenica in Albis, ottava di Pasqua, l'Arcivescovo di Monreale mons. Michele Pennisi, ha conferito il Ministero istituito dell'Accolitato ai seminaristi:

Luca Capuano, sabato 10 aprile 2021 alle ore 18.00
nella Parrocchia "S. Teresa di Lisieux in Monreale

Savino D'Araio, domenica 11 aprile 2021 alle ore 11.00
nella Parrocchia "SS. Salvatore" in Partinico

Daniele Fiore, domenica 11 aprile 2021 alle ore 18.00
nella Parrocchia "S. Maria La Reale" in Rocca-Monreale.

Ringraziamo i parroci e le comunità parrocchiali per l’accoglienza e per la gioia di un momento ministeriale e vocazionale che arricchisce l’intera comunità diocesana. 

Read more:
 
04April Pasqua di Risurrezione 2021

I superiori e gli alunni
del Seminario Arcivescovile di Monreale
augurano una Santa Pasqua di Risurrezione!

Marco Benefial, Maria Maddalena e le mirofore al Sepolcro, 1724,
Santuario dell'Insigne Collegiata del SS. Salvatore Crocifisso di Monreale.

 
05March Vestizione della talare di Gaspare Borsellino

Nella solennità di San Castrense, patrono principale della Città e dell’Arcidiocesi di Monreale, il seminarista Gaspare Borsellino, originario della parrocchia S. Martino in Corleone, ha indossato per la prima volta la veste talare. Nel cammino formativo in Seminario questa tappa precede i ministeri laicali del lettorato e dell’accolitato, ed è un segno visibile di una conformazione a Cristo, servo e buon Pastore, che chiede un progressivo e più deciso spogliamento di sé. Così, infatti, il Vescovo si è rivolto a Gaspare, benedicendo la cotta: “Il Signore ti spogli dell'uomo vecchio e delle sue opere e ti rivesta dell'uomo nuovo che è stato creato da Dio, secondo giustizia e santità vera”.

Appare insolita la data dell’11 febbraio per questo breve rito, poiché da antica tradizione si vuole scegliere la solennità dell’Immacolata, madre e regina degli apostoli, modello di chi si è lasciato rivestire da Dio e della sua grazia. Attendevamo quel giorno, ma il Covid ha stravolto i piani: nel mese di novembre Gaspare è risultato positivo ed è trascorso un mese prima di poter ottenere dall’ASP il certificato di fine isolamento.

Read more:
 
05March Un raro opuscolo di Mons. Fileccia sul “Citrus Suntara

“Tra le varie specie di agrumi, una pianta di arancio, esistente nella villa dell’ex Monastero dei Benedettini di Monreale, dalle foglie assai piccole, simile a quelle del mirto […] ha attirato il mio sguardo.” Così Mons. Onofrio Fileccia spiega il suo interesse botanico per un albero che è tra i più antichi della Conca d’oro.

La catalogazione del fondo moderno della Biblioteca Ludovico II De Torres del Seminario di Monreale ha fatto riemergere un raro opuscolo, di cui esiste solo un altro esemplare censito presso la Biblioteca universitaria della Scienza e della Tecnica di Pavia, dal titolo “Monografia su una pianta di Citrus suntara o mandarino amaro esistente nella villa dell'ex Monastero dei Benedettini di Monreale”, opera del sacerdote monrealese Onofrio Fileccia.

Tra i tanti scrittori autoctoni dediti a scrivere di monumenti e di personaggi illustri, egli si distinse, allontanando almeno un po’ il suo sguardo dai beni architettonici e soffermandosi su un bene naturale quanto culturale: “una pianta di arancio” nella villa dell’ex Monastero dei Benedettini di Monreale. Per questo appare doveroso far conoscere l’autore e il suo scritto.

Read more:
 
31January La fraternità e il gesto di Caino

“Il gesto di Caino rivela che la fratellanza non è mai – come del resto, il processo di filiazione – un evento di sangue”. Così si esprime lo psicoanalista Massimo Recalcati in uno dei suoi ultimi libri, dal significativo titolo “Il gesto di Caino” (Einaudi, 2020). L’esperienza della prima coppia di fratelli, di cui ci narra la Scrittura, diventa paradigmatica di una realtà costitutiva di ogni uomo: l’essere in relazione e il suo non potersi sottrarre all’alterità dell’Altro e del fratello. Per questo Dio chiede a Caino: “Dov’è Abele, tuo fratello?” (Gn 4,9), il cui sangue innocente grida al suo cospetto. Il rifiuto dell’alterità e l’odio fratricida si celano dietro la risposta: “Non lo so. Sono forse io il custode di mio fratello?”. La relazione con Dio, che Caino cercava in modo egoistico e narcisista, muore con la morte del fratello; eppure Dio non desidera la morte di Caino e con paternità gli rivolge la parola. L’esperienza dell’erranza raminga di Caino si trasformerà in un percorso di crescita e di rinascita, sebbene la terra continui ad essere ancora intrisa del sangue di suo fratello. Poteva evitarsi?

Read more:
 
28January La santificazione è un cammino comunitario da fare a due a due (GE, 141)

La vocazione non è mai soltanto “mia” ma contiene sempre un “noi”: la santità, la vita è sempre spesa insieme a qualcuno. E questo è un elemento essenziale di ogni vocazione nella Chiesa, che ne esprime anche l’originalità: far coincidere il compimento della persona con la realizzazione della comunità.

Non a caso la tematica proposta dall’Ufficio Nazionale per la pastorale delle vocazioni per l’anno pastorale 2020-2021 si ispira ad una espressione di papa Francesco, contenuta nella Esortazione Apostolica Gaudete et exsultate: “la santificazione è un cammino comunitario, da fare a due a due” (n. 141). Lo stesso Pontefice ci ha ricordato che la vocazione nasce dall’incontro con Gesù e solo se egli è riconosciuto come “il meglio della vita” è possibile decidere di “darsi” per amore nel servizio dei fratelli.

La pandemia da Covid-19 ha senz’altro fatto emergere una consapevolezza sottolineata anche da papa Francesco in quel momento indimenticabile di preghiera del 27 marzo 2020: “ci siamo resi conto di trovarci sulla stessa barca”. L’immagine è forte e tutti ne abbiamo sentito l’efficacia!

Read more:
 
20January Nuove voci su Wikipedia

Chi almeno una volta non ha cercato qualcosa su Wikipedia? Oppure non ha trovato immediatamente delle informazioni, tra i primi siti in testa ai motori di ricerca, relativi ad una voce wiki della “enciclopedia online, libera e collaborativa, disponibile in oltre 300 lingue”?

Il 15 gennaio 2021 Wikipedia (WP) ha compiuto 20 anni di attività e attualmente solo in italiano conta più di un milione e mezzo di voci. Da circa 13 anni ho profilo personale su WP e nel mio piccolo ho cercato di contribuire al progetto globale, provando ad arricchire l’enciclopedia online con nuove voci. È un’operazione semplice ma non banale, perché bisogna dimostrare alla community di Wikipedia e ai censori, veri e propri guardiani di WP, la genuinità delle informazioni, documentando le modifiche o i nuovi inserimenti, mediante l’uso di una sintassi e di regole ben precise. Non di rado capita che una nuova voce venga cancellata, perché ritenuta “non enciclopedica”, o venga proposta una votazione per la sua cancellazione. Insomma, chi ritiene che le informazioni su Wikipedia siano prive di controllo, si sbaglia. È ovvio che chiunque possa “vandalizzare” o “sporcare” una voce, essendo una enciclopedia libera e basata sulla collaborazione volontaria di tutti, ma in maniera tempestiva un “controllore” andrà a verificare cosa è successo, anche in meno di 60 secondi.

Read more:
 
06January Il Vangelo raccontato ai ragazzi

La pandemia da Covid-19 sta segnando profondamente il nostro tempo e la vita quotidiana di ciascuno. Dalla famiglia alla scuola, dal mondo del lavoro al tempo libero, ogni ambito della società è costretto a fare i conti con qualcosa di inaudito e di sconosciuto. In questo scenario, che per molti aspetti ricorda quello proposto da tanti film apocalittici, la vita dell’uomo sta subendo profondi cambiamenti, sia nelle abitudini che nei comportamenti, quanto al rispetto reciproco delle regole e delle norme anti contagio. Anche la vita della Chiesa non fa eccezione.

Read more:
 
05January Il quadro di San Pietro, uno dei due Patroni del Seminario

All’inizio del mese di dicembre abbiamo ricevuto un dono atteso e desiderato, portatoci dalle mani del suo artista, don Francesco Giannola, arciprete parroco di Balestrate: un quadro olio su tavola raffigurante l’apostolo San Pietro. Un dono per il nostro Seminario arcivescovile di Monreale, che 430 anni veniva fondato dal card. Ludovico II De Torres il 1° agosto 1590, il quale lo poneva sotto la protezione dei prìncipi degli apostoli, i Santi Pietro e Paolo.

Desideriamo rivolgere un ringraziamento particolare a don Francesco per averlo ideato, dipinto con grande maestria e per averne fatto dono con una bella cornice al Seminario, in cui lui stesso si è formato.

Grazie anche per il brano biblico che ha scelto di indicarci e che accompagna il quadro, tratto proprio dalla Prima Lettera di San Pietro: “Pascete il gregge di Dio che vi è stato affidato... con animo generoso... facendovi modelli del gregge” (1Pt 5,2-4).

San Pietro ci sia modello nella sequela di Cristo e nel servizio ai fratelli ...e adesso attendiamo con gioia anche San Paolo!

 
04February Nuovo organo per la Cappella del Seminario

“Il suono dell'organo nel contesto celebrativo, sostiene il canto unanime dei fedeli, espressione di quel cantico nuovo che sarà veramente tale se all'accordo degli strumenti e delle voci si unirà la santità della vita”.

 

Con queste parole del rituale, l’arcivescovo mons. Michele Pennisi ha benedetto il nuovo organo per la Cappella del Seminario arcivescovile di Monreale, donato dall’Arciconfraternita di Santa Maria Odigitria dei Siciliani in Roma in occasione del 60° anniversario di ordinazione presbiterale (29 maggio 1960) di mons. Giuseppe Mario Blanda, originario della chiesa monrealese, oggi del clero di Roma, già Primicerio dell’Arciconfraternita.

Read more:
 
09November Il Convitto dei Chierici rossi e il Millunzi

Volendo celebrare il centenario della morte del can. Gaetano Millunzi, che ha avuto il suo inizio con la S. Messa di suffragio dello scorso 12 settembre, presieduta dall’arcivescovo mons. Pennisi alla presenza dei seminaristi e delle autorità civili e militari nella Cappella di San Castrense all’interno del nostro Duomo, di cui proprio il Millunzi fu parroco, appare opportuno soffermarci brevemente su un aspetto che ha segnato la sua vita e il suo ministero: l’educazione dei giovani e la formazione dei candidati al presbiterato.

Infatti, Gaetano Millunzi dal 1891 fino al 1920, anno della sua tragica morte, ricoprì la carica di Rettore del Convitto dei Chierici Rossi, di professore e direttore delle Scuole arcivescovili. Già nel 1882 era stato nominato Vice Rettore del Convitto dall’arcivescovo Giuseppe Papardi, che tanto si spese per la riforma del Seminario arcivescovile, compilando e pubblicando delle nuove Regole. Sarà però l’arcivescovo Domenico Gaspare Lancia di Brolo a nominare Rettore del Convitto il Millunzi nel 1891.

Chi erano i Chierici Rossi?

Read more:
 
14October La Biblioteca Torres e Le Vie dei Tesori 2020

Giorni Apertura
Sabato 10 ottobre dalle 16 alle 20;
domenica 11 e 18 ottobre dalle 16 alle 19;
sabato 17 e 24 dalle 20 alle 23;
sabato 31 ottobre dalle 16 alle 20;
domenica 1 novembre dalle 16 alle 19.


ABSTRACT

La Biblioteca del Seminario arcivescovile di Monreale venne fondata nel 1591 e trovò la sua sede all’interno del Palazzo reale, antica cascina di caccia del re normanno Ruggero II. È il primo insediamento sul colle che domina Palermo, attestato già nel 1153, prima della costruzione della Cattedrale. Nel 1590 l’arcivescovo Ludovico II De Torres fonda il Seminario e arricchisce di rendite e proprietà la nuova istituzione, donando i suoi libri e la sua quadreria con 168 ritratti di uomini illustri. Sarà la prima biblioteca di Monreale, seguirono quella dei Cappuccini e dei Benedettini. Con l’arcivescovo Francesco Testa, Monreale sarà conosciuta come Atene di Sicilia, cittadella della metafisica, roccaforte della latinità, appellativi questi che testimoniano l’altezza degli studi che si svolgevano in Seminario.


Visita: www.leviedeitesori.com

 
01August Presentazione libro "Mons. Giovanni Bacile" (di Giuseppe Rosato)

Si tratta della prima biografia su Mons. Giovanni Bacile (1880-1941), Arciprete Decano di Bisacquino, dichiarato Venerabile da Papa Francesco cinque anni fa, il 3 febbraio 2015.
L’opera, rimasta inedita, è del medico bisacquinese Dott. Giuseppe Rosato, che nel 1957 inviò il dattiloscritto da Trieste all’allora Decano di Bisacquino Don Calogero Di Vincenti.
La trascrizione a cura di don Giuseppe Ruggirello, Rettore del Seminario Arcivescovile di Monreale, si inserisce nella collana “Scripta manent” della Biblioteca “Ludovico II De Torres” di Monreale, e consentirà di far conoscere a molti la straordinaria figura di santità del parroco Giovanni Bacile. L’opera è arricchita, inoltre, dai contributi di Mons. Rosario Bacile, Arciprete Decano di Bisacquino e del Prof. Nicola Filippone, Preside del Don Bosco Ranchibile di Palermo.
Read more:
 
19June Ordinazione diaconale (3 luglio 2020)

 

In preparazione all'Ordinazione diaconale di Natale Centineo, il prossimo 3 luglio 2020, nel XVIII anniversario di ordinazione episcopale del nostro arcivescovo mons. Michele Pennisi, vivremo un momento di preghiera vocazionale:

- Mercoledì 1° luglio alle ore 21, nella Parrocchia "Beata Pina Suriano" di Capaci, dove è cresciuta la vocazione di Natale.


Come abbiamo fatto in questi giorni di adorazione eucaristica, ascoltiamo ancora l'invito del Signore Gesù: "La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai! Pregate dunque il signore della messe, perché mandi operai nella sua messe!" (Mt 9,37-38).

 

* * *

DIRETTA TV
Per le Ordinazioni in Cattedrale la partecipazione dei fedeli sarà #contingentata, a motivo delle attuali restrizioni governative. Sarà possibile seguire la Celebrazione di Ordinazione in diretta #streaming sui canali social dell’Arcidiocesi e del Seminario arcivescovile e in DIRETTA TV su Tele Occidente (canale 73)

 
15June Ordinazioni presbiterali (29 giugno 2020)

 

In questi giorni i nostri ordinandi, Salvatore CrimiSalvo Grizzaffi e Natale Centineo, stanno vivendo gli Esercizi spirituali in vista dell'Ordinazione.

Desideriamo accompagnarli spiritualmente con la preghiera e prepararci a vivere la gioia del dono che il Signore ci farà di due nuovi presbiteri e di un diacono a servizio della nostra Chiesa diocesana.

In vista dell'Ordinazione presbiterale di Salvatore e Salvo, vivremo due momenti di preghiera vocazionali nelle rispettive comunità parrocchiali:

- il 24 giugno alle ore 21, nella Parrocchia “SS. Redentore e S. Nicolò di Bari” in San Giuseppe Jato;

- il 26 giugno alle ore 21, nella comunità parrocchiale “San Martino” in Corleone.

 

DIRETTA TV
Per le Ordinazioni in Cattedrale la partecipazione dei fedeli sarà #contingentata, a motivo delle attuali restrizioni governative. Sarà possibile seguire la Celebrazione di Ordinazione in diretta #streaming sui canali social dell’Arcidiocesi e del Seminario arcivescovile e in DIRETTA TV su Tele Occidente (canale 73)

 
01June Annuncio delle prossime ordinazioni (Messa Crismale 2020)

ANNUNCIO DELLE PROSSIME ORDINAZIONI
Due nuovi presbiteri ed un diacono

 

Al termine della Messa Crismale, epifania della Chiesa locale, l’arcivescovo di Monreale, mons. Michele Pennisi, ha annunciato le prossime ordinazioni.

Il 29 giugno 2020, nella Solennità dei SS. Pietro e Paolo, saranno ordinati presbiteri i diaconi:
Salvatore Crimi, della comunità parrocchiale “SS. Redentore e S. Nicolò di Bari” in San Giuseppe Jato;
Salvo Grizzaffi, della comunità parrocchiale “San Martino” in Corleone.

Il 3 luglio 2020, Solennità di San Tommaso apostolo, nel 18mo anniversario di Ordinazione episcopale dell’arcivescovo, sarà ordinato diacono l’accolito Natale Centineo, della comunità parrocchiale “Beata Pina Suriano” in Capaci.

Il Seminario Arcivescovile e l’intera comunità diocesana gioiscono per questi immensi doni di grazia e ringraziano il Signore per il Sì generoso di questi nostri fratelli.
Continuiamo a sostenerli con la preghiera, mentre invochiamo dallo Spirito Santo il dono di una rinnovata Pentecoste, perché non manchino alla Chiesa santi ministri del Vangelo.

 

More Articles...

  1. Un video per la GIORNATA DEL SEMINARIO 2020
  2. Il Seminario in tempo di pandemia
  3. 57a Giornata Mondiale Preghiera Vocazioni
  4. Pasqua 2020 (al tempo del Covid-19)
  5. VIA CRUCIS meditata (a cura del Seminario arcivescovile di Monreale)
  6. SEMINARIO INCONTRA... Chiesa Madre di Carini
Prev1234567Next

Mettiti in contatto con noi